SPEDIZIONE GRATUITA*
RESO GARANTITO ENTRO 15 GIORNI
REGISTRAZIONE
ACCEDI
SERVIZIO CLIENTI   
3925333430 / 039-8947390
Hai 0 prodotti nel carrello

TOTALE : 0,00 €

  COSTO SPEDIZIONE ITA CON GLS 8,90€ - PER IMPORTI SUPERIORI I 250,00 € SPEDIZIONE GRATUITA

Il tuo carrello è vuoto, riempilo!

Accessori
Elettroutensili
Utensili Pneumatici
Utensili Manuali
Antinfortunistica
Giardinaggio
Abbigliamento
x
Accessori   VEDI TUTTO

Oggi in promozione    Vedi tutte le offerte in corso

x
Elettroutensili   VEDI TUTTO

Oggi in promozione    Vedi tutte le offerte in corso

x
Utensili Manuali   VEDI TUTTO

    CHIAVI DI MANOVRA

    CHIAVI DINAMOMETRICHE E MOLTIPLICATORI DI COPPIA

    ESTRATTORI

    FUNI E ACCESSORI

    MARTELLI E SCALPELLI

    PINZE E TRONCHESI

Oggi in promozione    Vedi tutte le offerte in corso

Oggi in promozione    Vedi tutte le offerte in corso

Oggi in promozione    Vedi tutte le offerte in corso

Home
Prodotti
Offerte
Account

SI AVVISA LA GENTILE CLIENTELA CHE DA VENERDÌ 9 DICEMBRE A DOMENICA 11 IL PUNTO VENDITA SARÀ CHIUSO. SI GARANTISCONO COMUNQUE LE SPEDIZIONI PER GLI ACQUISTI ONLINE ! PER INFORMAZIONI O APPUNTAMENTI PER IL RITIRO IN SEDE CONTATTARE IL 3925333430

 Nascondi   

Come scegliere un trapano avvitatore

Vi sarà capitato di avere a che fare con la fatica di avvitare con un cacciavite, solo per montare un mobile; siete quindi a conoscenza del tempo necessario per avvitare una singola vite. I trapani avvitatori vengono in vostro soccorso velocizzando e migliorando il vostro lavoro in maniera sostanziale. Questi elettroutensili hanno la capacità di avvitare e bucare legno, metallo e in certi casi anche calcestruzzo.
Per questo motivo è importantissimo saper scegliere l'avvitatore giusto per il vostro lavoro.
Questa guida vi illustrerà come scegliere il trapano avvitatore che fa per voi, in quali campi viene utilizzato e quali impieghi hanno le varie tipologie di trapani avvitatori e vi  faciliterà la scelta del modello più adatto al vostro utilizzo, sia questo con finalità hobbistiche o professionali.


Dimensione e peso

I trapani avvitatori differiscono principalmente tra loro per il peso, le dimensioni e la potenza. Soprattutto le prime due caratteristiche sono da tenere in conto, quando con il proprio trapano avvitatore si lavora assiduamente. Un peso eccessivo e dimensioni ingombranti potrebbero gravare notevolmente sulla qualità del lavoro e le performance dell'utilizzatore. Il nostro consiglio è quello di acquistare, qualora l'utilizzo del trapano è intensivo, un modello dal peso non superiore ai 2 kg.
La forma ergonomica, e l'impugnatura in comodo materiale antiscivolo renderanno poi il vostro elettroutensile ancora più maneggevole assicurandovi meno affaticamento e più divertimento.
I modelli più recenti di trapano avvitatore montano sull'impugnatura un piccolo LED che vi permetterà di illuminare la zona lavoro. 
Da privilegiare un design compatto: alcun modelli sono specificatamente indicati per taluni compiti. Ad esempio gli avvitatori angolari sono disegnati per permettere al lavoratore di aggiungere zone anguste e portare a termine il lavoro senza alcuna fatica. 
Oggigiorno, qualsiasi trapano di qualità viene venduto fornito di mandrino autoserrante, così da evitare il serraggio delle punte con la chiave manuale.
Un avvitatore con queste caratteristiche non può che essere un buono strumento e un buon compromesso sia per l'hobbista che per il professionista.
La terza ed ultima caratteristica fondamentale riguarda la potenza. Lo store online offre una serie completa di trapani avvitatori a batteria con voltaggi compresi tra i 9 e i 18 Volt e trapani elettrici con potenze molte elevate.
Chiaramente i trapani alimentati a batteria sono meno potenti di quelli a filo ma consentono una maggiore flessibilità lavorativa. 


Tipo di alimentazione elettrica

Esistono tre macro categorie di avvitatori: gli avvitatori a filo, gli avvitatori a batteria, e i trapani pneumatici. Con le continue innovazioni nel campo delle batterie gli avvitatori senza filo hanno gradualmente colmato il gap che li separava dal classico modello a filo. Gli avvitatori a batteria fornisco oggi prestazioni con standard elevati e hanno dalla loro una maggiore praticità e flessibilità.

Ovviamente il mercato dei trapani a filo non è scomparso, anzi rimangono consumatori che rinunciano alla flessibilità del trapano a batteria per fornirsi di una maggiore potenza, espressa in Watt, data dai trapani a filo.

La terza macro categoria di trapani avvitatori è quella composta dai trapani pneumatici. A differenza dei precedenti modelli, la forza del trapano è generata dall'aria compressa. Questa tipologia di trapano è molto più leggera rispetto alle altre due categorie di trapani elettrici. Grazie all'aria compressa non sarà più un problema avvitare o trapanare. Lo store online comprende un assortimento di trapani pneumatici Beta davvero completo.

Il consiglio dell'esperto rimane quello di capire quali sono le proprie esigenze lavorative e i materiali con cui ci si confronta per poi scegliere il modello giusto che fa per voi.


L' importanza della batteria

Potete tranquillamente immaginare il ruolo primario che ricoprano le batterie nella funzionalità del vostro avvitatore. I progressi delle tecnologie hanno portato a sviluppare tre tipologie di batterie per elettroutensili: Ni-Mh, Ni-Cd e Litio. Ognuna di queste presenta caratteristiche differenti che abbiamo preferito sviluppare in un approfondimento dedicato alle batterie vista la vastità e l'enorme interesse dell'argomento trattato. Qui faremo solo un breve excursus per darvi un'infarinatura di massima sulle varie tecnologie.
Bosch e Makita, tra i vari produttori, forniscono oggi batterie molto efficienti, potenti ma anche leggere. Lo store online Ferramenta Carozzi è fornito di una vasta gamma di batterie agli ioni di litio, batterie al Nichel-Cadmio e batterie al Nichel-metallo idruro ognuna delle quali si adatta a specifiche necessità,
La tensione delle batterie viene misurata in Volt, le più basse partono da 7,2 V per arrivare alle più potenti da 36 V
L'altro parametro da tenere sempre in considerazione è l'amperaggio per ora, o Ah, che esprime la carica elettrica delle batteria.
Le batterie agli ioni di litio si contraddistinguono per una maggiore durata e leggerezza. Questa tipologia di batterie ha mediamente un costo sul mercato superiore vista la loro qualità e longevità.
Le batterie al Nichel-Cadmio o Ni-Cd sono le batterie che richiedono minor cura rispetto ma hanno una durata più bassa. 
Le batterie Ni-Mh sono batterie al Nichel-Metallo idruro e hanno il doppio della durata delle Ni-Cd.
La nostra guida su come scegliere la batterie giusta vi fornirà di ulteriori consigli all'acquisto.

L'esperto consiglia

Vi consigliamo innanzitutto di tenere in considerazione l'utilizzo che andrete a fare del vostro avvitatore e conseguentemente orientare la vostra scelta su un modello a filo o a batteria.
Una volta deciso su quale tipologia orientarvi i punti più importanti per decidere quale trapano scegliere dovranno necessariamente passare da questi fattori
  • Peso e dimensione: spesso si sottovaluta il fattore peso ma questo diviene poi una spada di damocle per gli hobbisti costretti a interrompere più volte il proprio lavoro perchè l'utensile risulta troppo pesante o troppo ingombrante per gli spazi angusti in cui spesso ci si trova a lavorare. Il nostro consiglio in definitiva è scegliere un trapano sotto i 2 kg e se vi è necessatà di lavorare in spazi ristretti ponderare l'acquisto di un kit di prodotti che ci permetta di avere a disposizione avvitatori con potenze e misure differenti.
  • Impugnatura confortevole: prestare sempre attenzione leggendo la scheda prodotto che il trapano da voi selezionato sia dotato di impugnatura morbida e antiscivolo, questo per due fattori fondamentali: la sicurezza e la qualità del lavoro. Lavorare infatti con un trapano avvitatore su cui si può godere di una impugnatura perfetta permette di ottenere risultati migliori e con minor sforzo. La superficie antiscivolo è poi essenziale per il fattore sicurezza in particolare se vi trovate spesso a dover lavorare in ambienti caldi dove la sudorazione delle mani potrebbe portarvi a far scivolare il trapano.
  • Potenza: come non scontrarsi con questa discriminante? la potenza del nostro trapano sarà fondamentale per permettervi di bucare il legno, metallo e negli attrezzi più potenti anche il cemento. Il nostro consiglio per l'utilizzatore hobbistico e partire sempre e comunque da trapani dotati di almeno 9V se non addirittura 14,4 V con giri al minuto superiori a 1000 con velocità variabile e un stretta di almeno 10Nm